Sono da sempre appassionata a temi ambientali. Dopo la laurea in ingegneria ho cominciato a lavorare in centri di ricerca e consulenza. Il salto è avvenuto quasi subito: insieme ad altri professionisti ci siamo chiesti se potevamo essere direttamente noi a partecipare ai bandi e a chiedere finanziamenti per progetti tecnici e creativi al tempo stesso, di innovazione sociale e ambientale. Nasce così Venti sostenibili.

In che modo il tuo progetto rende il mondo migliore?

La nostra associazione nasce per risolvere problemi che hanno un impatto sull’ambiente introducendo innovazioni e cercando di coinvolgere attivamente cittadini, aziende e istituzioni nella scelta delle soluzioni e delle innovazioni comportamentali. Oltre al fine, che è quello ideare progetti innovativi per vivere in modo più sostenibile, siamo molto attenti al metodo, che consiste nel cogliere dal territorio esigenze e mettere in rete risorse piuttosto che calare soluzioni dall’alto.

Qual è stato il tuo momento di maggior difficoltà?

Il momento più difficile è quello che precede la scelta di mettersi in gioco. Dopodiché tutto è (relativamente) in discesa.

Qual è stato invece il tuo maggior successo?

Senza dubbio vedere le idee prendere forma e diventare realtà. Un progetto che ci è ha dato particolare soddisfazione è “New Mob”, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo per la diffusione in Italia del “retrofit”, un sistema che permette di trasformare vecchie auto e biciclette in mezzi elettrici di ultima generazione. Siamo riusciti a rinnovare il barco bici del Comune di Bergamo senza buttare via le vecchie biciclette.

Perché sei a Impact Hub e cosa ti sta dando essere parte di questa rete?

L’Impact Hub è una realtà fantastica, piena di energia e di stimoli creativi. Stare all’Hub significa poter incontrare con persone con diverse professionalità ma che condividono gli stessi ideali e la stessa voglia di mettersi in gioco.

Qual è la persona più interessante che hai conosciuto finora?

La persona più interessante che ho conosciuto all’Impact Hub è Letizia Todaro. Il suo entusiasmo è contagioso!