Caricamento Eventi

Sexy Salad: donne e innovazione

Dal rivendicare al fare. E’ questo passaggio che distingue la nuova ondata di innovazione al femminile. Ne è convinta Riccarda Zezza, fondatrice di Piano C, il primo co-working a Milano con un “co-baby” dove una mamma o un papà possono lavorare con i figli che giocano nella stanza accanto.
Nuove idee che nascono da bisogni non ancora soddisfatti dalle aziende tradizionali, ma anche nuovi modi di lavorare, che si basano sulla collaborazione orizzontale piuttosto che su schemi verticali. Parleremo di tutto questo in una Sexy Salad molto ricca, ascoltando l’esperienza di donne che stanno esplorando nuovi percorsi.
Donne che si reinventano dopo una maternità e scoprono che un altro modo di lavorare è possibile e magari anche più adatto a un tempo di crisi come quello attuale. Come Marta Mainieri, hubber e autrice del libro “Collaboriamo! Come i social media ci aiutano a lavorare e a vivere bene in tempo di crisi” (Hoepli).
Ma anche l’attivismo è sempre più femminile, e a raccontarcelo sarà Ludovica Rogers, hubber e attivista di Occupy London, il movimento di protesta che nel Regno Unito ha sfidato le banche e la finanza speculativa.

Cos’è una Sexy Salad? La Sexy Salad è un’appuntamento aperto a tutti (sia Hubbers che non) in cui si pranza insieme condividendo ottimo cibo e idee. Il pranzo, rigorosamente vegetariano, è cucinato dalla nostra foodie-chef Myriam Sabolla con quello che ci viene portato la mattina stessa con la cassetta del contadino. Le idee vengono fornite sia dai nostri ospiti che dai commensali, quindi munitevi di domande pungenti, mente aperta e tanta curiosità!   Se parteciperete ad una Sexy Salad e avete intolleranze o allergie alimentari non esitate a segnalarcele scrivendo a [email protected], faremo in modo di assicurarci che ci siano cibi adatti a tutti! Volete partecipare ma l’evento è sold-out? Scriveteci!

Date
Mar 21st
Duration
Location
Register
Price