IHM Acceleration 2019 è parte del programma Italy4ThePlanet
28 Ottobre 2019 - Anna Manicone

Tra le novità di quest’anno che riguardano la call for equity IHM Acceleration 2019, annoveriamo anche la partnership strategica con ELIS – Open Italy nell’ambito del progetto Italy4ThePlanet. ELIS è una realtà educativa no profit che ha al suo centro la persona e il lavoro e con le sue attività propone la professionalità come servizio al bene comune. Il centro ELIS si rivolge a giovani, professionisti ed imprese per rispondere al divario scuola-lavoro, alla disoccupazione giovanile e per contribuire allo sviluppo sostenibile delle organizzazioni.

Il programma Italy4ThePlanet vedrà la sinergia di Impact Hub Milano ed ELIS – Open Italy. L’obiettivo è fare scouting di tutte le migliori startup ad impatto sociale ed ambientale a vocazione internazionale di tipo for-profit.

In che modo? Una delle azioni previste riguarda l’inserimento all’interno del percorso di accelerazione IHM Acceleration 2019 di attività di accompagnamento e mentorship finalizzate alla partecipazione a bandi for profit.

Infatti, accanto alla tradizionale attività di accompagnamento dei mentor selezionati da IH Milano, le 2 o più startup individuate beneficeranno di formazione specifica curata da un team di esperti di ELIS – Open Italy utile alla partecipazione a bandi nell’ambito della cooperazione allo sviluppo.

Le startup, inoltre, avranno la possibilità di fare scaling e realizzare attività imprenditoriali innovative ad alto impatto sociale nei paesi della lista OCSE/DAC, ovvero in quei paesi individuati dal DAC (Comitato per l’Aiuto allo Sviluppo), che opera all’interno dell’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), con lo scopo di indirizzare al meglio le politiche di cooperazione allo sviluppo attraverso l’individuazione di principi comuni, la definizione di linee guida e degli standard degli interventi da realizzare e degli obiettivi da raggiungere. All’interno dei 30 paesi membri del DAC figurano anche l’Unione Europea e l’Italia.