In occasione della mostra 999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo, Impact Hub Milano crea assieme a LAGO uno spazio in cui dialogare e confrontarsi 

Dal 12 gennaio al 2 aprile 2018 la Triennale di Milano presenta la mostra “999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo”, ideata e curata da Stefano Mirti. Il progetto espositivo rappresenta un intreccio di domande sui luoghi del nostro vivere e racconta l’abitazione come non l’abbiamo mai vista prima. La mostra costituisce una grande indagine sul concetto di casa, di abitare, di senso di dimora, a cavallo tra il mondo fisico e quello digitale. È un viaggio attraverso i nuovi immaginari che trasformano le nostre esistenze. Una mostra inedita, ampia, collaborativa e mutante, che evolve in funzione del tempo e dello spazio.

“Una mostra dove è vietato ‘non toccare’, uno spazio di conversazione, arricchimento, scambio – spiega il curatore Stefano Mirti – L’antico proverbio cinese ‘se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco’ viene qui trasformato in una mostra. La casa non è dunque intesa come un luogo, quanto piuttosto come un’esperienza. E questa mostra vuole raccontare queste nuove – e antiche -‘esperienze’ legate all’abitare”.

La casa è oggi ovunque. Quando chiediamo, infatti, ai nostri Hubbers perché hanno scelto Impact Hub Milano ci hanno detto che è il nostro spazio li fa sentire a casa. L’esperienza lavorativa quindi, si è completamente trasformata.

La collaborazione con LAGO crea uno spazio dove creare connessioni, incontrarsi, lavorare e scambiare esperienze. Abbiamo portato la nostra cucina, cuore di Impact Hub Milano, dove vi aspettiamo per partecipare a tutti i nostri incontri nei quali si verrano a confrontare protagonisti provenienti da diversi settori. Tutti sono chiamati a condividere e raccontare la propria idea sulla vita negli spazi dell’abitare. Scopri il calendario degli eventi.

 

alessandromollicone