Giovedì 20 luglio edizione speciale delle FuckUp Nights Milan all’interno di Campus Party, tappa italiana dell’evento mondiale dedicato all’open innovation. Ospite della serata lo scrittore Roberto Saviano.

FuckUp Nights Milan con Roberto Saviano

«A volte penso di essere la persona giusta per parlare di fallimento perché vivo una vita schizofrenica: il massimo dell’esposizione mediatica che ha come rovescio della medaglia il massimo della reclusione fisica. Senza aver commesso alcun crimine, ma per il solo fatto di aver denunciato criminali.
Cosa significa fallire? Me lo chiedo spesso perché il fallimento non conosce un’unica dimensione, quella pubblica. Non si fallisce solo perché tutti ti hanno visto cadere, ma si fallisce anche quando la vita che ti è capitata non è quella che avresti desiderato. Penso al fallimento perché la domanda che mi viene posta più spesso è “ma ne è valsa la pena?”. A questa domanda rispondo: “no, non in questa Italia”.»

“Il successo non è definitivo e il fallimento non è fatale”. È il motto delle FuckUp Nights, l’evento che punta a cambiare l’accezione negativa del fallimento, trasformandolo in uno strumento di apprendimento, attraverso il racconto di storie in prima persona, perché si sa, non solo sbagliando si impara, ma se qualcuno non ha mai fallito significa che non ci ha nemmeno provato. Nate in Messico nel 2012 da cinque amici, oggi le FuckUp Nights si organizzano in più di 200 città al mondo. Partendo dalle riflessioni sul suo ultimo romanzo “La paranza dei bambini”, Roberto Saviano verrà a parlarci della sua relazione con il successo e il fallimento. 

Vai all’evento!

 

* Immagine Campagna di ©maki galimberti