Ieri sera, giovedì 26 novembre, all’Unicredit Pavillion di Milano sono state premiate le startup vincitrici della quinta edizione del Premio Gaetano Marzotto.

Premio Gaetano Marzotto 2015

Anche quest’anno, l’Associazione Progetto Marzotto si è resa “parte dell’Italia che si innova”.
Un’Italia che, secondo Matteo Marzotto, costruisce attivamente il proprio futuro per mano di imprenditori visionari che sviluppano open innovation coniugando sinergicamente innovazione, imprenditoria e impatto sociale tra il mondo dell’innovazione e quello dell’industria.

Quattro i premi erogati da Marzotto e partner: Premio per l’impresa, Premio dall’idea all’impresaPremio Speciale UniCredit Start Lab, e Premi Corporate. Diversi anche i settori delle startup finaliste: dai droni per il monitoraggio del territorio a wearable per persone cieche e ipovedenti; dal biotech alla sicurezza in volo.

Ad aggiudicarsi i 300.000 euro del Premio per l’impresa, è stata Scent, un dispositivo per il prescreening tumorale e patologico generale che permette di raffinare il protocollo di analisi attuale per il tumore al colon retto.
Presente tra i finalisti per il Premio per l’impresa anche una startup ospite in Impact Hub MilanoMarioWay: la carrozzina elettronica autobilanciante, con seduta ergonomica in posizione verticale variabile che permette alle persone con difficoltà motorie di guidare senza mani effettuando ginnastica passiva.

Il Premio dall’idea all’impresa, è stato invece vinto da ProXentia, che fornisce strumenti per il controllo della sicurezza e qualità per l’industria alimentare. In questa categoria, concorrevano al premio come finaliste anche le startup selezionate da Impact Hub Italia e FabriQ, partner ufficiali del Premio:

  • il progetto Aria, vince il percorso di incubazione di 3 mesi offerto da FabriQ, rientrando tra i 20 migliori progetti grazie alla soletta che riscalda e raffredda il piede dialogando con una mobile App.
  • L’azoto: da problema a risorsa, vince il supporto di incubazione presso Impact Hub Rovereto.

Infine, il Premio Speciale UniCredit Start Lab, che assegna percorsi di affiancamento dedicati per un valore totale di 150.000 Euro, viene vinto da ProXentia e BabyGuest, la piattaforma per il noleggio di attrezzature per l’infanzia che aiuta i genitori in viaggio e qualifica gli hotel come kid friendly.