“Social Innovation to tackle fuel poverty”: Ashoka e la Schneider Electric Foundation cercano innovatori sociali per combattere la precarietà energetica                            

In Europa, secondo uno studio effettuato nel 2014 dal BPIE (Buildings Performance Institute Europe) un numero di persone compreso fra 50 e 125 milioni ha a che fare con problemi legati alla povertà energetica. Ridurre il divario energetico nella nostra società richiede la rottura dei modelli tradizionali, e delle istituzioni che isolano le diverse sfere della società. Ashoka e Schneider Electric Foundation, sotto l’egida della Fondation de France, credono che il modo più efficace per far sì che le persone meno privilegiate possano avere accesso all’energia è quello di investire e coinvolgere gli innovatori sociali che possano diventare i promotori di soluzioni che cambino il sistema.

Questo è il motivo per cui la Schneider Electric Foundation, sotto l’egida della Fondation de France, sostiene un nuovo programma di Ashoka in 6 Paesi Europei: Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Italia, Polonia e Regno Unito. Il programma “Social Innovation to tackle fuel poverty” ha l’obiettivo di:

  • Identificare le aree di bisogno e mappare l’attuale panorama di innovazione, tendenze e maggiori idee che possano cambiare l’attuale sistema nel campo delle povertà energetica
  • Lanciare un concorso di progetti e selezionare le soluzioni più rilevanti che siano in grado di svilupparsi nei prossimi anni.
  • Sostenere gli imprenditori selezionati nelle loro strategie di crescita con 300 ore di consulenza per ciascun progetto.

Le persone che si possono candidare al programma sono imprenditori o fondatori, capi progetto o dirigenti di organizzazioni le quali abbiano impatto sociale sui temi correlati alla povertà energetica.

È possibile presentare il proprio progetto attraverso la piattaforma online “tacklefuelpoverty” registrandosi dal 1 settembre fino alla mezzanotte del 31 ottobre.

Se siete interessati a partecipare al programma registratevi qui: www.tacklefuelpoverty.eu

Alla fine del concorso Ashoka sosterrà i vincitori con 300 ore di consulenza per tre mesi per implementare le proprie strategie su scala europea. I vincitori potranno inoltre beneficiare di incontri di network europei con imprenditori sociali di altri Paesi e accrescere la propria visibilità durante l’intero programma. I selezionati saranno annunciati pubblicamente a Parigi il 4 Dicembre 2015, durante la COP21, la ventunesima Conferenza Parigi 2015 sul Clima in occasione della diciannovesima Conferenza della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico di Varsavia (COP19).

Noi di Impact Hub Milano siamo orgogliosi di sostenere questa iniziativa come networking partner!