Siamo molto contenti di annunciare che giovedì 7 agosto Impact Hub Milano ha ottenuto lo status di Incubatore di Startup Innovative Certificato – il primo a vocazione sociale – nonchè l’iscrizione nell’apposita sezione speciale del Registro Imprese della Camera di Commercio di Milano.

Martedì 16 settembre abbiamo festeggiato con un aperitivo informale la certificazione di Incubatore di Startup Innovative, radunando a brindare nello spazio di via Sarpi assieme a team e startup più di un centinaio di persone tra investitori, consulenti, mentor, giornalisti ed altri giovani imprenditori impiegati nell’innovazione sociale ed ambientale.

Marco Nannini, CEO di Impact Hub Milano, prima di stappare lo spumante si è detto orgoglioso di aver raggiunto assieme a tutto il team il primo traguardo concreto all’interno di un percorso – frutto di un costante lavoro durato quattro anni – che porterà quello di Milano a diventare l’Hub italiano di riferimento per l’incubazione. Ha tenuto poi a sottolineare che questo riconoscimento sarà un ulteriore incentivo per promuovere l’innovazione sociale e in generale l’impact investing.

“L’ottenimento della certificazione è per noi un traguardo fondamentale, la conferma che l’energia profusa per diventare il punto di riferimento delle social innovation sta procurando risultati tangibili” – spiega Marco Nannini – “I requisiti minimi d’idoneità necessari per acquisire tale titolo – riguardanti le facilities adeguate all’accompagnamento di startup, l’esperienza e competenza dei consulenti in materia di impresa e innovazione, il livello delle startup incubate e i rapporti di collaborazione con partner di varia natura legati al settore dell’innovazione – ci hanno permesso di comparire nella lista dei 30 Incubatori Certificati d’Italia e dunque di poter da questo momento anche garantire una serie di vantaggi ed agevolazioni alle imprese coinvolte nella nostra rete.”