fellowship_final-922x321

 

La sfida lanciata alle startup era quella di ideare soluzioni innovative per aiutare le persone a “Vivere meglio e più a lungo”. Sono 6 i progetti ad aver superato la prima selezione di Fellowship for longer lives, premio per startup nel campo del welfare lanciato da Impact Hub Milano insieme ad AXA in Italia e Swiss Re Foundation.

Il 17 febbraio i sei team selezionati presenteranno i progetti a una giuria che sceglierà i tre vincitori, i quali riceveranno un premio in denaro e un percorso di incubazione all’interno di Impact Hub.

Ecco i 6 team con le loro idee in gara. In bocca al lupo e vinca il migliore!

  • PensionArea (Davide Lerda, Michele Belloni)

PensionArea ambisce ad essere il portale di riferimento per la previdenza integrativa in Italia e nell’Unione Europea, fornendo all’utente finale gli strumenti per comparare i prodotti previdenziali con chiarezza e semplicità, facilitando lo scambio di informazioni e favorendo la creazione di una conoscenza condivisa accessibile a tutti.

  • VIS – Very Important Senior (Giulia Predari, Carlotta Broglia)

VIS è una piattaforma basata su app (IOS o Android) che facilita l’incontro tra domanda di piccoli servizi di supporto da parte dei Senior e l’offerta di ore di volontariato da parte degli studenti che le hanno nel proprio curriculum scolastico. L’incontro avviene su base territoriale, a livello di quartiere, e coinvolge le scuole e le aziende che sponsorizzano le borse di studio.

  • Body Mechanical Risk Assessment (Stefano Scattini, Alessandro Nespoli)

BMRA è uno strumento di prevenzione osteopatico che attraverso il  monitoraggio della spina dorsale valuta i movimenti e la postura delle persone sul luogo di lavoro. In questo modo consente di prevenire ed evitare un ampio ventaglio di disturbi collegati all’attività lavorativa che si manifestano nel lungo periodo.

  • Accessible Tourism for Aged People (Anna Riva, Gabriele Favagrossa, Luigi Bandera)

Piattaforma on line e su canali tradizionali di vendita pacchetti ed itinerari di turismo accessibile per anziani e per persone con esigenze particolari Per superare la “ghettizzazione” di turismi di sollievo e sociali, questo sito offre pacchetti attrattivi per tutti, con particolare attenzione rivolta alle informazioni necessarie per le categorie fragili sull’accessibilità dei pacchetti stessi e delle strutture ricettive. Si avvale della collaborazione tra alcune della maggiori organizzazioni italiane interessate a questi temi Anteas, Ledha, CTS.

  • NPAT (Non Pharmacological Alzheimer Therapies Tools) (Ruggero Biamonti, Lab.I.R.Int  – team di Ricerca di Design del Politecnico di Milano, Ivo Cilesi)

NPAT promuove strumenti terapeutici per Terapie Non Farmacologiche, con un focus speciale sull’Alzheimer, la più diffusa tra le demenze che colpiscono la terza età.

  • Senior College (Stella Löwenberg)

SeniorCollege è un progetto sistemico orientato a:

– Creare una piattaforma aziendale per accogliere le competenze ed esperienze professionali dei senior per il potenziamento e la motivazione di questa forza lavoro in continuo aumento.

– Valorizzare e salvaguardare il know-how aziendale in termini di produttività e competitività.

– Stimolare il confronto tra senior e leadership per l’evoluzione delle politiche organizzative.

– Creare occupazione e sviluppo formativo per le nuove generazioni