Torna a Milano dal 30 settembre al 6 ottobre per il quarto anno consecutivo la Settimana della comunicazione. Gli organizzatori la definiscono “un evento culturale e collettivo, diffuso su tutto il territorio della città” . Sette giorni di iniziative gratuite e aperte al pubblico, con l’obiettivo di creare un momento di incontro e confronto tra giovani talenti creativi, professionisti delle imprese di comunicazione, aziende e cittadini interessati e partecipi.

Supportata da Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, la Settimana della comunicazione ha un palinsesto aperto che accoglie proposte di eventi e iniziative da parte di persone, gruppi e organizzazioni. Può quindi diventare un’occasione per talenti e startup per farsi conoscere.

Il tema di quest’anno è “Nuovi Animali Comunicanti”, per indagare “cosa cambia e cosa resta uguale nel nostro istinto di comunicare”. 
Già confermata per il secondo anno consecutivo la Milano Loves You, una grande passeggiata di solidarietà nell’alba del centro di Milano organizzata da Where Milan, Podisti da Marte e Milano Loves You, iniziativa a sostegno dei progetti di LILT Sede di Milano – Lega Italiana per la lotta contro i tumori.

Anche quest’anno saranno numerosi gli appuntamenti sul mondo del digitale, si riconferma per la sua terza  edizione,  il Digital Marketing Forum organizzato da Richmond Italia presso il Teatro Franco Parenti, mentre per il primo anno propongono un focus sulle possibilità offerte dalla rete gli Internet Days, organizzati da Digital Events presso MiCo Fiera Milano.

Tra le novità anche Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale,  il più importante evento in Italia dedicato all’evoluzione della responsabilità d’impresa verso scenari sempre più innovativi e sostenibili. Il Salone, che si svolgerà l’1 e 2 ottobre 2013 presso l’Università Bocconi a Milano, vedrà la partecipazione attiva di circa 100 organizzazioni (imprese, enti  locali, organizzazioni non profit, start up) e di circa 3mila visitatori.

La community creativa Zooppa ha inoltre proposto di realizzare il Bestiario dei Creativi, il cui obiettivo è stimolare il dialogo, il confronto e creare un momento di approfondimento, coinvolgendo  chi ogni giorno lavora e si trova a contatto con il mondo della comunicazione, chi ne sta vivendo i cambiamenti e gli sviluppi e si trova di fronte alle sue contraddizioni.