Sono Sandro, classe 78, palermitano di nascita e milanese di adozione anche se mi piace considerarmi “cittadino del mondo”. Idealista, sognatore, a volte visionario, il mio progetto è MostraMi e  ne sono follemente innamorato!

MostraMi è un progetto artistico-culturale non profit che unendo  mondi che potrebbero sembrare molto lontani – arte, nuove tecnologie web 2.0 e charity – si pone tre grandi obiettivi: promuovere giovani talenti italiani delle arti visive (pittura, scultura e fotografia soprattutto), avvicinare sempre più ampie fasce della società e i giovanissimi al mondo dell’arte contemporanea e “chiudere il cerchio” con la beneficenza verso i bambini più svantaggiati. Oggi raggruppa oltre 430 artisti e ha una community di oltre 20.000 appassionati.

In che maniera il tuo progetto rende il mondo migliore?

Dato Istat 2012: disoccupazione giovane 29%; mi piacerebbe dare la possibilità a qualche giovane talento di fare della propria passione una vera e propria occupazione. Al tempo stesso, l’arte giovane diventa veicolo di beneficenza verso le nuovissime generazioni, sperando di fare qualcosa per loro: una piccola goccia nell’oceano sarebbe già abbastanza.

Qual è stato il tuo momento di maggiore difficoltà?

Quello attuale: la pubblica amministrazione ha sempre meno risorse per la cultura e in Italia il settore privato ad oggi è abbastanza “sordo”  a questi stimoli. Il mio sforzo è proprio quello di avvicinare il settore aziendale privato al mondo dell’arte giovane… negli ultimi due mesi ho lavorato almeno 16 ore al giorno, week end inclusi ma mi piace! Per portare avanti e sviluppare MostraMi ne sto cambiando il business model: rimarrà sempre un progetto non profit ma sarà ancora di più rivolto alle aziende e alle loro esigenze di marketing e comunicazione.

Qual è stato invece il tuo maggiore successo?

L’ultima MostraEvento di Maggio/Giugno 2012 è stata grandiosa! Due esposizioni, oltre 10 performance artistiche differenti (anche musicali e teatrali), videomapping, street art e coinvolgeva anche 7 location esterne con il “FuoriMostraMi”.

Perché sei al HUB e che cosa ti sta dando essere parte di questa rete?

Hub è un progetto bello e intelligente ed è una continua fonte di stimoli e sollecitazioni: sono nate ottime collaborazioni con alcuni hubber nonchè dei rapporti umani molto belli che sono certo dureranno a lungo.

Impact Hub Global

Impact Hub Global

We believe a better world evolves through the combined accomplishments of creative, committed, and compassionate individuals focused on a common purpose.